Da circa 6/8 anni in su. Non c’è limite di età, infatti è uno sport per tutti.

La distanza massima nella gare FITA sono fissate a 90 m. per gli uomni e a 70 m. per le donne.

Nella stagione autunno-inverno (da settembre a Marzo), nelle palestre o palazzetti sportivi; nella stagione primavera-estate (da aprile ad agosto) negli spazi aperti o campi sportivi.

Tre, e sono le seguenti:
Divisione Olimpica: appartengono tutti gli arcieri che usano l’arco ricurvo o olimpico, corredato di tutti gli accessori.
Divisione Compound: appartengono tutti gli arcieri che usano il compound. Corredato di tutti gli accessori.
Divisione Arco nudo: a questa divisione appartengono tutti gli arcieri che utilizzano l’arco nudo, non è altro che un arco olimpico, spogliato di stabilizzatori e sopratutto del mirino.
Infatti la tecnica di questa specialità è proprio quella di tirare senza l’ausilio del mirino consentendo un tiro istintivo verso il bersaglio.

Dipende dal tipo di arco. Il più potente, è il compound, che grazie all’ausilio di un sistema a carrucole, può arrivare oltre le 60 libbre (27.21 Kg).
Successivamente ci sono i long Bowl, impiegati per i tiri di campagna e a seguire l’arco ricurvo (Take down), il più usato in tutto il mondo.
Quest’ultimo, rappresenta l’arco per eccellenza, infatti è l’unico tipo di arco ad essere utilizzato alle olimpiadi sulla distanza di 70 Mt.

– Il ricurvo o olimpico (TAKE-DOWN=arco smontabile in tre pezzi).
– Il compound  (arco dotato di carrucole all’estremità dei flettenti).
– Il Long Bow   (arco ad unico pezzo di modello tradizionale).

Per un neofita, basta un arco scuola (corredato da frecce, patelletta e parabraccio) dal valore economico di 150/250€